Riparazione del lastrico condominiale, ripartizione delle spese

da , il

    Riparazione del lastrico condominiale, ripartizione delle spese

    Per lastrico solare s’intende la copertura stabile dell’edificio che viene costruita sotto il palco morto o sopra l’ultimo piano, generalmente accessibile e a superficie piana. Quando è aperto è accessibile da tutti i condomini mentre l’inaccessibilità a questa parte dell’edificio può dipendere da motivi strutturali (ad esempio un lastrico privo di ingresso diretto) o da motivi giuridici (ad esempio un diritto di uno o più condomini all’uso esclusivo del lastrico). Questa distinzione è fondamentale per la ripartizione delle spese di riparazione tra i condomini di un edificio. Anzitutto secondo l’articolo 1117 del codice civile il lastrico solare deve considerarsi come proprietà comune, salvo diversa indicazione derivante dall’atto di acquisto.

    Quindi, essendo un bene condominiale, a norma del primo comma dell’articolo 1123 del codice civile tutti i condomini devono partecipare alla spese per la sua conservazione, in proporzione ai millesimi di proprietà. Inoltre, il terzo comma dello stesso articolo sancisce che se il condominio è costituito da più lastrici solari, ogni proprietario sarà tenuto a partecipare solamente alle spese di quello da cui trae utilità. Abbiamo anche detto, però che gli atti d’acquisto possono prevedere l’uso esclusivo di questa parte dell’edificio per uno o per un gruppo di condomini.

    In questo caso il criterio di ripartizione delle spese per la conservazione e la riparazione del lastrico è differente rispetto a quello precedente citato e infatti, l’articolo 1126 del codice civile sancisce ‘Quando l’uso dei lastrici solari o di una parte di essi non è comune a tutti i condomini, quelli che ne hanno l’uso esclusivo sono tenuti a contribuire per un terzo nella spesa delle riparazioni o ricostruzioni del lastrico; gli altri due terzi sono a carico di tutti i condomini dell’edificio o della parte di questo a cui il lastrico solare serve, in proporzione del valore del piano o della porzione di piano di ciascuno’.