Riparazione gratuita elettrodomestici ed oggetti di casa: ad Amsterdam nasce il Cafè Repair

da , il

    Riparazione gratuita elettrodomestici ed oggetti di casa: ad Amsterdam nasce il Cafè Repair

    Con la crisi e la conseguente instabilità economica le persone tende ad essere più solidali fra loro, cercando anche di escogitare dei metodi per venirsi incontro, reciprocamente. Una delle ultime iniziative è il Repair Cafè di Amsterdam, in Olanda, un vero e proprio caffè, dove le persone portano a riparare elettrodomestici o altri oggetti di casa gratuitamente, ricevendo anche un tè o un caffè con dei biscotti. L’iniziativa parte dalla volontà di eliminare i rifiuti e dal piacere di aiutare il prossimo. Un concetto molto nobile, ma non semplice da portare avanti.

    E nemmeno da avviare, ad essere sinceri, almeno in un paese come l’Italia; per far partire il Repair Cafè il governo olandese ha finanziato 400 mila euro per l’inizio dell’attività, le spese di pubblicità e l’acquisto di un autobus per riparare elettrodomestici a domicilio.

    I Repair Cafè, essendo un’iniziativa gratuita, non rappresentano una vera e propria attività, tanto da essere aperti solo alcuni giorni al mese, ma vantano una diffusione piuttosto capillare, con circa trenta esercizi operanti su tutto il territorio olandese.

    Rispetto ai normali negozi di artigiani di riparazioni di elettrodomestici, Repair Cafè presenta degli ovvi limiti, in modo da non essere scorrettamente concorrenziale: non può infatti offrire pezzi di ricambio originali o effettuare lavori difficili.

    Si tratta, essenzialmente di un surrogato di un amico tuttofare, che può essere davvero utile per le piccole riparazioni. Al momento la Repair Cafè Foundation, creata da Martine Postma, sta ricevendo richieste per l’apertura in altri stati, tra cui Francia, Australia, Spagna, Polonia, Germania, Belgio, Ucraina e Sud Africa.