Riparazioni fai da te: aggiustare un oggetto di vetro

da , il

    Riparazioni fai da te: aggiustare un oggetto di vetro

    I piccoli lavori di casa sono una parte fondamentale dell’economia domestica e più se ne sanno fare, meglio è per le tasche e per il tempo che si risparmia. Infatti essere in grado di fare delle piccole riparazioni fai da te ci evita di portare oggetti per la casa ad aggiustare oppure di richiedere l’intervento di un tecnico per rimettere apposto ciò che è rotto o mal funzionante. A volte, ad esempio, capita di far scivolare il bicchiere o l’oggetto di vetro da collezione e, nonostante non si rompa, esso resta scheggiato in modo piuttosto visibile. Vediamo allora una mini guida per riparare gli oggetti di vetro.

    Un modo rapido per aggiustare una scheggiatura è quello di utilizzare la colla epossidica, in quanto è dotata della capacità di tenere insieme il vetro. Lo svantaggio, però, è piuttosto evidente nel momento in cui la colla si solidifica ed acquisisce un colore bianco opaco che con il passare del tempo tende ad assumere una colorazione giallognola, mettendo quindi in evidenza la riparazione.

    La cosa migliore sarebbe quella di utilizzare un tipo di colla trasparente attivata dalla luce, che ha il vantaggio di nascondere le riparazioni. È importante ricordare, però, che questo tipo di colla non è pensata per i vetri colorati, per i quali è sempre meglio utilizzare la colla epossidica.

    La colla attivata dalla luce ha effetto solo con l’illuminazione solare, non con quella artificiale, per cui è consigliato effettuare la riparazione sotto una lampada. Una volta incollati i pezzi che si sono rotti, e dopo aver applicato del nastro adesivo per mantenerli assemblati, è necessario lasciare l’oggetto in prossimità di una fonte di luce naturale per alcune ore, fino a quando la colla sarà indurita.

    Un’ultima raccomandazione nel caso in cui colasse un po’ di colla: non raschiatela con la carta vetro perché righerebbe tutta la superficie, meglio utilizzare un oggetto metallico affilato.