Risparmio energetico in famiglia: le smart grid abbattono i costi del 10%

da , il

    Risparmio energetico in famiglia: le smart grid abbattono i costi del 10%

    Le reti intelligenti, più rapidamente chiamate smart grid, rappresentano l’ossatura per garantire delle infrastrutture in grado di permettere un risparmio energetico pari al 10% in ogni famiglia. Al momento l’obiettivo di piena operatività è previsto entro il 2015. Con le smart grid gli utenti sono in grado di gestire le reti elettriche in modo intelligente, efficace e soprattutto comodo, dall’ufficio, dall’albergo in vacanza o da qualsiasi altro posto, semplicemente con una connessione ad internet (quindi oltre che da PC, anche da tablet, telefonini e dispositivi portatili affini).

    Ovviamente ci saranno da adeguare gli elettrodomestici ed i vari apparecchi elettronici, anche se quelli di ultima generazione già presentano la predisposizione a dialogare con le reti wi fi, tramite delle applicazioni facilmente scaricabili ed intuitive.

    L’obiettivo è quello di garantire una riduzione dei consumi, con benefici sia per i singoli utenti che per i gestori della rete elettrica, che hanno così più energia a disposizione da utilizzare per eventuali situazioni critiche.

    Gli utenti verranno quindi sensibilizzati sui consumi, per ottenere così una duplice funzione: tagliare i costi e ridurre delle inutili emissioni. Per fare un esempio, le smart grid possono suggerire agli utenti delle impostazioni ideali per il funzionamento dell’apparecchio e per il suo massimo rendimento; sono inoltre in grado di segnalare eventuali problemi prima ancora che il danno vero e proprio si verifichi, intervenendo quindi sulla prevenzione.

    Le reti elettriche intelligenti, inoltre, permettono di scegliere la tariffa più conveniente in base al tipo di utilizzo che viene fatto di ogni singolo elettrodomestico.