Robot aspirapolvere: come pulire senza fatica

da , il

    Fino a qualche anno fa possedere un robot che pulisse da solo sembrava un’idea futuristica: oggi invece questi elettrodomestici sono realtà e sono acquistabili, anche via internet, a prezzi accessibili. Eppure il pubblico per il momento guarda a questi robot aspirapolvere in maniera poco convinta perché non si crede che possano davvero funzionare e liberarci dalla schiavitù delle pulizie domestiche. Vediamo allora meglio quali sono i modelli più diffusi e come funzionano esattamente per cercare di capire se davvero l’epoca di Futurama è approdata nelle nostre case!

    Le proposte di Samsung sono diverse: il più venduto si chiama Navibot ed è stato presentato come un vero e proprio collaboratore domestico automizzato. Il robot ha una forma cilindrica ed è dotato di comandi touch screen sulla parte superiore. Sotto sono montate spazzole e rulli per le pulizie. La capacità del serbatoio, rimovibile quando occorre svuotarlo, è di mezzo litro. Il meccanismo è quello di creare una sorta di perimetro virtuale entro il quale consentire lo spostamento del robot. E’ possibile controllare Navibot come se fosse una macchina radiocomandata con cui giocano i bambini. Ma ci sono anche modalità preimpostate che vanno semplicemente programmate: ad esempio con il programma ‘spot’ il robot raccoglierà le briciole intorno al tavolo. Grazie alla possibilità di programmare il timer si può lasciare il robot in casa a pulire mentre noi andiamo a lavoro. La potenza non è elevatissima ma per le pulizie quotidiane è sufficiente. Sempre Samsung ha lanciato Tango, un modello simile al precedente. Il rivale per eccellenza è Roomba: in realtà si tratta di una vera e propria famiglia di robot di cui il modello più avanzato e completo è il numero 581. Questo modello è programmato per pulire una stanza alla volta grazie ad una serie di sensori con tecnologia Aware. Anche in questo caso si può programmare data e ora: il prodotto è certificato CE ed è garantito due anni. Infine abbiamo Hoover, che ha messo sul mercato RVC0010. Si tratta di un robot aspirapolvere dotato di 4 programmi di pulizia, ideati per i diversi ambienti e secondo il livello di sporco: Auto, Border, Intensive e Focus.