Salone del Mobile 2011: le anteprime di Moroso

da , il

    Salone del Mobile 2011: le anteprime di Moroso

    Al prossimo Salone Internazionale del Mobile di Milano parteciperà tra le tante aziende del settore anche Moroso che tra le sue novità presenterà in anteprima le sedie Impossibile wood chair (Design di Doshi Levien) e Moon (Design di Tokujin Yoshioka). L’azienda, in collaborazione dei designers più qualificati, dal 1952 si occupa della progettazione e della realizzazione di divani, di poltrone e altri complementi d’arredo per la casa e per il settore contract (alberghi, ristoranti, navi). Le creazioni di Moroso da sempre sono particolarmente attente al design, all’estetica e alla qualità. In occasione del prossimo Salone del Mobile l’azienda presenterà tra le sue anteprime anche le sedie Impossibile wood chair e Moon.

    Moon (Design di Tokujin Yoshioka)

    MOON è una seduta caratterizzata da un design innovativo e unico che si ispira alla bellezza delle luci e delle ombre della luna. Le linee sono morbide e arrotondate.

    Impossible wood chair (Design di Doshi Levien)

    Impossibile wood chair è una seduta dal design e dall’estetica unica e originale. Questa sedia è realizzata in liquid wood, un materiale plastico di ultima generazione che rappresenta un ibrido tra legno e plastica e che dona a questa seduta un aspetto vissuto, usurato ed arrugginito, la sensazione di essere senza tempo. Il designers Doshi Levien dichiara che. ‘Abbiamo studiato la natura fisica del materiale “Liquid Wood”, che presenta caratteristiche visive e tattili molto diverse rispetto a qualunque altro materiale plastico preso in considerazione. Siamo rimasti affascinati dalla profondità e dalla struttura di questo materiale, così simile al legno, quasi agli antipodi rispetto alla perfezione liscia della plastica comunemente impiegata per le sedie stampate. Volevamo sviluppare una sedia stampata la cui forma e identità sono diretta conseguenza della natura grezza e speciale di questo materiale. Abbiamo creato una sedia stampata che si ispira alle sedie in legno piegato, leggere e graziose, ma impossibile da realizzare se non con lo stampaggio a iniezione’.