Sedie e tavoli, Calligaris al Salone del Mobile di Milano

da , il

    Dopo avervi parlato di sedie con Alessi e di design per bambini con il progetto Kids room – Zoom ecco dei nuovi e bellissimi pezzi di arredamento che saranno presentati da Calligaris in occasione del Salone del Mobile 2011 a Milano. Si tratta di due tavoli e due serie di sedie. Come sempre lo stile non manca, ci troviamo davanti a degli arredi chiaramente Calligaris con linee moderne e design leggero. I materiali predominanti sono il vetro e la plastica i colori invece per i tavoli si gioca sulle trasparenze e sugli ingrandimenti mentre per le sedie la proposta è più allegra e colorata. Vediamo insieme i nuovi modelli Calligaris dopo il salto.

    Ecco, le novità sono:

    La Sedia Bay

    Una sedia caratterizzata da uno schienale avvolgente e confortevole a semicerchio. I piedi e la base sono in metallo nella particolare forma a slitta con piede in plastica di colore neutro per migliorarne la stabilità. Sedile e spalliera sono in multistrato imbottiti e rivestiti in pelle.

    Il Tavolo Axel

    Un tavolo pensato principalmente per essere elegante e funzionale allo stesso tempo, la struttura sottostante è costituita da due cavalletti a forma di X in metallo fissati al piano di legno.

    E’ prevista anche una versione allungabile che ha in dotazione due prolunghe da 60 cm l’una e un meccanismo automatico di apertura e chiusura.

    La Sedia Untitled

    Untitled è una sedia leggera e ironica ha una scocca sagomata e anatomica, avvolgente e confortevole. La base è in legno oppure in metallo: disponibile nella versione cromata o colorata come la scocca.

    Il Tavolo Pininfarina

    Un tavolo elegantissimo disegnato da Pininfarina con Calligaris, il epzzo forte della nuova collezione, realizzato grazie a delle soluzioni funzionali innovative, che consentono la massima elasticità nell’uso, questo tavolo è concepito con basamento a colonna centrale in poliuretano rigido con struttura metallica interna. Il piano invece è in vetro.

    Anche questo è allungabile con la semplice azione di una leva, due prolunghe, alloggiate nel sotto piano, si aprono e si chiudono in maniera simultanea ed asimmetrica.