Smart TV: ecco i segreti per usarla al meglio

da , il

    Smart TV: ecco i segreti per usarla al meglio

    Una Smart TV e è una televisione con funzioni di collegamento ad internet (e relativi servizi) integrate. Praticamente si parla di un dispositivo che rappresenta una commistione tre la televisione e il computer. Nel mondo del web 2.0 questo tipo di apparecchiatura ha preso ormai piede, tanto che in Italia sono state vendute, ad ora, circa sette milioni di Smart TV. Di questi, però, solo il 20% viene utilizzato al pieno delle proprie potenzialità, mentre il resto svolge praticamente le stesse funzioni di un televisore moderno. Vediamo allora come far rendere al massimo la nostra Smart TV, navigandoci in internet ad utilizzando le applicazioni, proprio come si fa con uno smartphone.

    Facebook, Twitter e altro ancora

    Il social network più famoso può essere comodamente visto anche dallo schermo di un telefono, ma se vengono postate foto o video, allora la Smart TV diventa un valore aggiunto; il dispositivo possiede un collegamento ad internet tramite cavo Ethernet (il classico cavetto che si usa anche sul computer), tramite il quale, dopo la pressione di un tasto sul telecomando (di solito identificato con ‘Smart’), permette di accedere alle app e ai widget.

    Da questo momento siete ufficialmente in rete e potete passare dalle previsioni del tempo ad un tweet, alla lettura della vostra bacheca su Facebook ad una chiacchierata su Skype, oppure giocare online. Insomma navigherete proprio nel modo tradizionale, ma con la qualità e le dimensioni di uno schermo televisivo, comodamente in poltrona.

    Senza fili

    Se la Smart TV non ha un facile accesso con l’uscita Ethernet, perché magari il modem si trova dall’altra parte della casa, le soluzioni sono due. O si acquista un dispositivo che permette la connessione wi fi tra televisore e modem (acquistabile per meno di 100 euro nei negozi di elettronica), oppure si utilizzano due ripetitori di segnale, uno attaccato alle presa elettrica più vicina al televisore, e poi collegato a quest’ultimo, mentre l’altro si connette al modem e alla presa elettrica.