Spaghetti di riso, questi sconosciuti

da , il

    Spaghetti di riso, questi sconosciuti

    Buoni, leggeri e nutrienti, gli spaghetti di riso - come quelli di soia – sono ancora poco diffusi in Italia, capita qualche volta di mangiarli al ristorante cinese, ma raramente vengono preparati in casa.

    In realtà gli spaghetti di riso costituiscono un’ottima alternativa alla pasta di grano duro. Facili e veloci da preparare, gustosissimi saltati con le verdure o i gamberetti, o anche carne di pollo o di maiale. Il fatto di essere completamente privi di glutine, inoltre, li rende adatti anche ai soggetti celiaci. Volete saperne di più? Continuate a leggere…

    Spaghetti di riso: come cucinarli?

    Spaghetti di riso, questi sconosciuti

    Qualcuno non mangia gli spaghetti di riso semplicemente perché non ha idea di come cucinarli. Presto detto. Gli spaghetti di riso vanno immersi in acqua calda per circa 10 minuti, dopo di che vanno scolati e tagliati a pezzetti di 3-4 cm e quindi saltati con il condimento prescelto che può essere a base di verdure, pesce o carne. Nella stessa padella dove avrete preparato il condimento, dopo averne tolto la metà, mettete gli spaghetti di riso. Fate cuocere 5 minuti, rimettete il resto del condimento, abbondante salsa di soia e fate cuocere ancora per altri 10 minuti.

    Calorie degli spaghetti di riso

    Spaghetti di riso, questi sconosciuti

    Gli spaghetti di riso contengono circa 336 calorie per 100 grammi quindi sono meno calorici degli spaghetti di grano duro. Gli altri valori nutrizionali, sempre per 100 grammi sono: proteine 7,5 grammi, carboidrati 78 grammi, grassi 1,5 grammi.

    Spaghetti di riso: dove comprarli?

    Spaghetti di riso, questi sconosciuti

    Un’altra difficoltà nei confronti degli spaghetti di riso potrebbe essere la loro reperibilità, cioè dove comprarli visto che non tutti i supermercati – a meno che si tratti di grosse catene come Auchan, Esselunga e simili – ne sono provvisti. Gli alimentari cinesi sicuramente li hanno, così come i negozi etnici e quelli di cibi biologici, ma anche alcune farmacie, dal momento che è un prodotto senza glutine e viene consumato dai soggetti celiaci. Se non doveste trovarli in nessuno di questi posti c’è sempre il più grande e fornito mercato del mondo: il web!

    Foto di apertura di Oggi pane e salame, domani…