Tape Lamp: la lampada che si riavvolge

da , il

    Tape Lamp: la lampada che si riavvolge

    Tape Lamp è la nuova lampada che si riavvolge. Tape Lamp è stata ideata, prodotta e creata da Trasparent House. Vi ricordate che tristezza quando la Sony, alla fine degli anni 90, ha smesso di produrre i mitici walkman con cui ascoltavamo le nostre preziose audiocassette? Se siete dei nostalgici, Tape Lamp non potrà mancare nelle vostre case. Tape Lamp sarà il complemento d’arredo più magico e rievocativo della vostra personalità nel vostro ambiente domestico. Infatti per la generazione che và dai 30 ai 40 anni le audiocassette sono un simbolo e non smetteranno mai di avere il loro fascino.

    Negli anni ’80 le audiocassette venivano usate per ascoltare musica, collezionate, registrate, colorate, regalate ed ascoltate fino a rovinare il nastro che permetteva di ascoltarle. Tape lamp è la lampada che si riavvolge, e tra poco vi spiegherò come, è composta da una lampadina posta dentro ad un cubo realizzato in plexiglass a cui sono state applicate le audiocassette. I produttori di Tape Lamp avevano l’intento di lasciare un segnale fisico del passaggio delle audiocassette sul nostro pianeta e nelle nostre vite, però per fare Tape Lamp hanno preferito utilizzare le microcassette, perchè anche se meno utilizzate, erano più idonee al progetto. Tape Lamp ha infatti ben 100 microcassette incastonate nel plexiglass che danno alla lampada un effetto davvero esaltante. Ora passiamo a Tape Lamp come lampada che si riavvolge, infatti le microcassette non sono puro e semplice oggetto di design e rievocativo, ma hanno anche una funzione ben precisa. Avvolgendo con il dito o con la penna il nastro di ogni microcassetta Tape Lamp cambierà aspetto e colore, trovo davvero straordinario riuscire a rievocare sentimenti di un’intera generazione. Il costo non è alla portata di tutti, ma pochi fortunati e appassionati potranno permettersi il lusso di spendere circa 940,00 euro per un tuffo nell’adolescenza.