Tempura per friggere: la ricetta originale giapponese

da , il

    Tempura per friggere: la ricetta originale giapponese

    Avete mai assaggiato quelle deliziose fritture di pesce o verdure al ristorante giapponese? Asciutte, croccanti e leggere? Qual’è il segreto? E’ la tempura per friggere. Una speciale pastella originaria del Paese del Sol Levante. Se volete replicarla in casa ecco la ricetta originale giapponese della tempura.

    Tutto quello che vi occorrerà per preparare un’ottima tempura per friggere è 200 ml di acqua gassata, 100 grammi di farina, 100 grammi di fecola di patate e un uovo. Ricordatevi però che per un risultato ottimale tutti gli ingredienti devono essere freddi.

    Tutto quello che dovrete fare è mescolare gli ingredienti all’interno di una ciotola e tenere in frigo fino al momento dell’utilizzo. La tempura è ideale per friggere verdure o pesce, ma la differenza con la pastella che siamo soliti preparare allo scopo consiste nel fatto che la tempura deve essere ben fredda nel momento in cui ci apprestiamo ad usarla.

    L’olio nel quale friggeremo, invece, deve essere ad una temperatura di 170°.

    Come si fa a stabilire il momento in cui l’olio avrà raggiunto la temperatura giusta? Semplice. Basterà che facciate cadere una goccia di pastella nell’olio, se la temperatura è giusta, la pastella tenderà a scendere sul fondo della padella per poi risalire immediatamente in superficie. Se, al contrario la temperatura è ancora troppo fredda la goccia di pastella rimarrà sul fondo, se invece è troppo calda rimarrà subito a galla senza accennare ad andare a fondo. Per evitare, dunque, che la temperatura dell’olio diventi troppo alta iniziate a fare qualche test dopo qualche minuto che avrete messo la padella sul fuoco.