Termosifoni in alluminio, come pulirli

da , il

    Termosifoni in alluminio, come pulirli

    I termosifoni in alluminio sono esteticamente i più belli di tutti gli altri in commercio e in inverno sono davvero preziosi, inoltre sono comodi e facili da usare e non creano, al contrario del camino, sporco indesiderato nelle nostre abitazioni. I termosifoni in alluminio fanno parte dei complementi d’arredo della nostra casa e se vogliamo che funzionino a dovere e rimangano belli nel tempo è necessario pulirli. Molti non sanno che il calore attira la polvere ma, al tempo stesso, la polvere trattiene il calore e circola attraverso questo, quindi vi dirò come pulire i vostri termosifoni in alluminio nel migliore dei modi, per dire addio a polvere, acari, batteri e allergie.

    Per fare un buon lavoro, vi consiglio di dedicarvi alla pulizia di un termosifone alla volta. La prima cosa da sare è che, per iniziare la pulizia, il termosifone in alluminio dev’essere freddo, quindi dovrete spegnerlo. Una volta che avrete spento il termosifone in alluminio e questo sarà freddo al tatto, potrete iniziare ad eliminare la polvere in ogni suo punto, per questa manovra potrete utilizzare un panno antistatico, o uno straccio arrotolato sul bastone di una scopa, oppure sul fil di ferro. Questo è solo l’inizio, la pulizia vera e propria, inizia ora. Procuratevi un recipiente più o meno della stessa lunghezza del termosifone da pulire, una bacinella andrà più che bene, un contenitore più piccolo che possa contenere acqua calda e degli stracci o carta di giornale. Posizionate gli stracci o la carta di giornale tra il calorifero ed il muro, poi prendete la vaschetta con l’acqua calda e vuotatela sul termosifone. Solo a questo punto potrete rendervi conto realmente di quanta polvere aveva accumulato il termosifone, perchè avrete modo di vedere che l’acqua che ha attraversato il calorifero ed è finita nella bacinella, che vi avevate messo sotto, ha un colorito che tende al nero. Non preoccupatevi, è assolutamente normale, ma dovrete fare in modo che non accada più. Continuate a versare acqua calda sul termosifone, finchè vedrete che l’acqua che cade nella bacinella è piuttosto limpida. A questo punto unite all’acqua calda uno sgrassatore universale per disinfettare e ritardare la nuova formazione dello sporco, e versatela nuovamente sul termosifone, attendete pochi minuti e poi, risciacquate nuovamente con acqua calda finchè non ci sarà più schiuma per assicurarvi di avere rimosso tutto il detersivo e far sì che il termosifone non risenta del vostro lavaggio. Ora asciugate il termosifone con un panno fino a dove riuscite ad arrivare e per il resto, lasciate pure che si asciughi da solo. Ora che la pulizia è terminata, per mantenere il termosifone sempre al top, continuate a spolverarlo almeno una volta alla settimana, così potrete stare tranquille al caldo e sicure di respirare aria pulita.