Utilizzare gli stampi in silicone per preparare i dolci

da , il

    Utilizzare gli stampi in silicone per preparare i dolci

    Se c’è un materiale che può essere considerato all’avanguardia e stiloso, e che è utile soprattutto in cucina, quello è certamente il coloratissimo, morbidissimo e divertentissimo silicone.

    Nel corso degli ultimi anni, infatti, sono tantissimi gli accessori per la cucina che sono stati prodotti in silicone colorato e che ormai sono entrati nell’utilizzo giornaliero come già accade da anni e anni nei Paesi Anglosassoni.

    Lavabile in acqua corrente ma anche in lavastoviglie, il silicone trova in cucina vari impieghi ed utilizzi in quanto resiste alle alte temperature, occupa poco spazio ed è completamente antiaderente per cui riduce di molto le possibilità che i cibi brucino.

    Non a caso l’utilizzo primario è per la preparazione dei dolci grazie agli appositi stampi che vanno a sostituire del tutto la carta forno e che permette alle pietanze di cuocere in maniera omogenea scaldandosi e freddandosi allo stesso modo in tutte le sue parti.

    Prima di usare gli stampi in silicone è necessario lavarli con acqua corrente e l’aggiunta di poco detersivo e infornarli a vuoto per almeno due volte posizionando la temperatura del forno oltre i 180° in modo tale da eliminare qualsiasi problema di tossicità che potrebbe sorgere.

    Vi ricordo che il costo degli stampi in silicone è abbastanza contenuto ma che in circolazione si trovano varie soluzioni a prezzi differenti per cui è necessario acquistare solo e soltanto prodotti testati e conformi alle norme nazionali ed internazionali per evitare problemi di salute.