Acne in gravidanza: cause e cure

da , il

    Acne in gravidanza: cause e cure

    Tante le cause e le cure per l’acne in gravidanza. Soffrire di acne in gravidanza è possibile e, se molte di noi avranno sentito dire che avere un figlio in genere mette al bando i fastidiosi brufoletti, in realtà devono senza dubbio ricredersi. Tra le cause dell’acne in gravidanza sicuramente l’azione degli ormoni tipici di questo periodo; l’aumento degli ormoni durante la gestazione infatti può avere proprio come conseguenza quella di aumentare o provocare l’acne.

    Ma, quali cure sono possibili per l’acne in gravidanza? Nel caso soffriate di acne in gravidanza e vogliate risolvere il problema il consiglio migliore è quello di rivolgervi ad un dermatologo di fiducia. Quest’ultimo, nella maggior parte dei casi, prescrive dei prodotti specifici; delle creme da utilizzare mattina e sera, ma anche i tonici e i detergenti più indicati. Per la cura dell’acne in gravidanza è sempre consigliato rivolgersi al dermatologo proprio per scongiurare il ricorso a farmaci non tollerati o comunque controindicati durante la gestazione; ad esempio in gravidanza dovrebbero essere sempre evitati i preparati per l’acne che contengono retinoidi. Se soffrite di acne in gravidanza, quindi, meglio evitare il fai da te.

    I prodotti che consiglia il dermatologo, invece, sono generalmente idratanti, esfolianti e soprattutto contengono sostanze disinfettanti che eliminano i batteri responsabili dell’acne. Ottime sono anche le creme che regolano la produzione di sebo in caso di pelle mista e grassa. Sicuramente tra le cure per l’acne in gravidanza, anche una maggiore attenzione per l’igiene quotidiana della pelle del viso. Anche per quest’ultima, però, è meglio che a suggerire i prodotti specifici sia il dermatologo stesso.