Acne neonatale: quanto dura e cosa fare per eliminarla

da , il

    Acne neonatale: quanto dura e cosa fare per eliminarla

    Quanto dura l’acne neonatale e cosa fare per eliminarla? L’acne neonatale compare generalmente nel primo mese di vita del bambino. L’acne neonatale è caratterizzata dalla presenza di piccoli puntini rossi. Questa leggera forma di acne è dovuta agli ormoni materni passati al feto durante la gravidanza che stimolano le ghiandole sebacee del neonato più del dovuto causando i minuscoli brufoli. Quanto dura l’acne neonatale? Generalmente essa è già presente nel neonato alla nascita o compare dopo un paio di settimane.

    Generalmente l’acne neonatale dura uno, due mesi al massimo. Alcune delle zone maggiormente colpite dall’acne neonatale sono il viso e la schiena. L’acne neonatale non va confusa con i cosiddetti “granetti di miglio”, un fenomeno transitorio consistente in piccoli cisti dure e biancastre. Cosa fare per l’acne neonatale? In realtà nulla di particolare nel senso che l’acne neonatale scompare spontaneamente con la crescita, dopo un paio di mesi al massimo. Sono quindi sconsigliate lozioni o creme particolari per fronteggiare il problema. In alternativa, è importante, invece, detergere con acqua quotidianamente le zone interessate dall’acne neonatale. L’acne neonatale, quindi, non deve preoccupare i genitori particolarmente. Solo nel caso in cui essa si protragga oltre il quinto mese oppure sia particolarmente pronunciata si può rivolgersi al pediatra per concordare eventualmente una soluzione. Il fai da te è invece assolutamente da sconsigliarsi! Se questo principio vale spesso per gli adulti, di sicuro è ancora più valido per i neonati e il loro organismo delicato.