Alimentazione in gravidanza: la Pregorexia

da , il

    Alimentazione in gravidanza: la Pregorexia

    Con il termine pregorexia si indica scientificamente la situazione che si verifica quando una donna incinta risulta essere eccessivamente preoccupata, quasi ossessionata, dall’aumento del peso e dal controllo della linea. Per questo motivo si sottopone ad una dieta in gravidanza troppo rigida o ad esercizi fisici inadatti alla sua condizione. Si tratta in realtà di una patologia rara: al contrario è molto più comune il caso di donne che aumentano di peso molto più del dovuto. Statisticamente in effetti durante la gestazione non molto più numerose le donne che ingrassano troppo, mangiando il doppio di quanto facevano prima, rispetto a quelle sottopeso.

    Tuttavia la pregorexia può essere pericolosa e mettere in pericolo alla salute del feto quindi è bene che le neomamme siano consce di questo rischio. Alla base della pregorexia c’è una difficoltà ad accettare i cambiamenti fisici che il corpo subisce durante i nove mesi di gestazione. Statisticamente sono più soggette al problema le donne che hanno avuto in passato disturbi alimentari come anoressia o bulimia e che affrontano da sole la gravidanza senza il supporto di familiari o amici. E’ importante trovare il coraggio di parlare con il proprio ginecologo e attenersi alle sue indicazioni terapeutiche senza improvvisarvi dietologhe o nutrizioniste. Ogni gravidanza infatti è a sé e il regime alimentare corretto dipende anche dal peso prima del concepimento oltre che dalle abitudini alimentari e dallo stile di vita.