Alito cattivo nei bambini: cause e rimedi

da , il

    Alito cattivo nei bambini: cause e rimedi

    L’alito cattivo nei bambini è un disturbo molto frequente. E’importante quindi capire cause e rimedi di questo fastidio. Per quanto riguarda le cause dell’alito cattivo nei bambini esse possono essere diverse. Anzitutto, l’alito cattivo può comparire in connessione a condizioni di affaticamento che il bambino sta vivendo. Ad esempio è molto probabile che il disturbo si associ a febbre alta, vomito o digiuno. Nella maggior parte dei casi, quindi, l’alito cattivo nei bambini corrisponde a un disturbo già in corso, di cui è solo una spia e una conseguenza. Tra le cause dell’alito cattivo nei bambini anche un’eventuale predisposizione genetica, dovuta ad una difficoltà congenita del metabolismo.

    Generalmente il problema dell’alito cattivo nei bambini tende a risolversi spontaneamente con la crescita, tuttavia è possibile adottare dei rimedi che permettano di facilitare la guarigione e di attenuarne i sintomi. In questi casi i rimedi più adatti contro l’alito cattivo nei bambini sono di tipo alimentare. In particolare è importante reintegrare gli zuccheri che generalmente vengono persi nelle condizioni di sforzo fisico come la febbre, il vomito o il digiuno.

    Ad esempio potete offrire al bambino delle fette biscottate col miele, ma anche biscotti secchi dolci e riso e pasta conditi semplicemente con olio extravergine di oliva e formaggio grattugiato tipo grana. Agendo sull’alimentazione il problema dell’alito cattivo, o acetone, dovrebbe regredire nel giro di due, tre giorni. Per evitare la ricomparsa del problema è consigliabile comunque mantenere un regime alimentare a ridotto contenuto di grassi.