Allattamento al seno: come evitare il dolore

da , il

    Allattamento al seno: come evitare il dolore

    L’allattamento al seno è la soluzione migliore per il corretto nutrimento del neonato. L’allattamento al seno è una pratica molto delicata e che va seguita attentamente per evitare dolore. Per evitare dolore durante l’allattamento al seno e, in generale per tamponare quello che sia avverte prima e dopo, si possono adottare alcuni accorgimenti. Anzitutto, è fondamentale attaccare bene il bambino al seno; è indispensabile che il neonato afferri anche l’areola e non solo il capezzolo. Infatti, molti problemi legati all’allattamento al seno, che causano dolore (mastite, ragadi, dotti bloccati) sono dovuti proprio a modalità o tempi sbagliati con cui si pratica l’allattamento stesso.

    Anche iniziare da subito l’allattamento al seno, appena il bambino è nato, è un valido aiuto per evitare la comparsa di fastidi e dolori successivi. Ancora, per evitare dolore, si dovrebbe cercare di attaccare spesso il bambino, per evitare che il seno si riempia troppo. Durante l’allattamento, invece, sarebbe utile ‘spremere’ leggermente il seno, per favorire la fuoriuscita del latte.

    In caso di dolore da allattamento possiamo anche fare degli impacchi caldo-umidi su seni prima della poppata, per facilitare la fuoriuscita del latte e poi un impacco freddo dopo la poppata per dare sollievo. Ultimo accorgimento, per evitare la comparsa di dolore da allattamento al seno, è quello di spremere sempre i seni dopo le poppate, manualmente o con il tiralatte