Allattamento al seno: fino a quando allattare

da , il

    Allattamento al seno: fino a quando allattare

    Le mamme che scelgono l’allattamento al seno si chiedono anche fino a quando allattare. Cioè, fino a quando è possibile e giusto portare avanti l’allattamento al seno? Dati gli enormi benefici dell’allattamento al seno per il neonato, si può dire che non esiste un termine prestabilito o perentorio entro cui concludere l’allattamento al seno: fino a quando la mamma desidera farlo ed ha materialmente la possibilità (perché ancora produce latte), quindi, si può prolungare l’allattamento al seno senza alcuna controindicazione per mamma e neonato.

    Chiaramente intorno al quinto o sesto mese di età del neonato è importante iniziare lo svezzamento anche con altri cibi, perché il latte, da solo, non riesce ad apportare il giusto nutrimento al bambino. Al di là di questa avvertenza, è giusto e salutare che la mamma continui l’allattamento al seno fino quando vuole e ne ha la reale possibilità.