Allattare al cinema, a Padova si può

da , il

    Allattare al cinema, a Padova si può

    Neonato e cinema non vanno d’accordo, pianti, urla, poppate non consento mamma alcuna distrazione rivolta al grande schermo, perlomeno fino a che il piccolo mangia il latte materno, quando un neonato ha fame non esiste possibilità se non il seno di mamma per calmarlo. Ebbene questa unione ritenuta altamente impossibile pare verrà concessa per due giorni a Padova, mamme non illudetevi si tratta solo di un esperimento. Il 25 marzo e il 6 aprile 2011 prende vita il progetto Cinemamma, rivolto a tutte le neomamme e i neopapà che hanno piccoli dai zero ai 12 mesi e vogliono andare al cinema.

    L’idea è buona, poter vedere un film allattando probabilmente è un sogno per molte mamme, peccato che i papà difficilmente potranno venire coinvolti. Cinemamma infatti si propone in una fascia oraria di difficile divulgazione, alle 10.15 di mattina al Porto Astra di Padova, non è chiaro come si potranno organizzare poppate, nanne e cambi di pannolini.

    E i suoni? Per venire incontro a mamme e pargoli verrà disattivato il dolby surround e abbassato il volume, e i genitori potranno portare in sala latte e biscotti, a disposizione fasciatoio per il cambio, ovviamente nessun limite per chi desidera allattare. Oltre al film l’iniziativa mette a disposizione alcuni incontri tematici, organizzati a cura di 2000OASI, alcuni psicologi saranno a disposizione dei genitori per rispondere alle domande e chiarire eventuali dubbi su maternità e prima infanzia.

    Ma quanto costerà questo servizio? Nulla, ripeto, nulla, Cinemamma è gratuito, film e incontri sono a disposizione di genitore. Orario a parte mi sembra davvero una bella iniziativa, speriamo venga ripetuta più spesso e in orari a portata di papà.