Babbo Natale e le paure dei Bambini

da , il

    Babbo Natale e le paure dei Bambini

    Spesso ridiamo di fronte alle scenette da film, tratte dalla realtà, dove il bambino terrorizzato non smette di piangere mentre un disperato Babbo Natale cerca di calmarlo ritrovandosi tutto d’un tratto catapultato da figura più buona della terra a orco, eppure le paure dei bambini sono così, irrazionali. Babbo Natale è grosso, rosso, e ha una risata strana forse l’anno prossimo lo prenderò in considerazione come persona buona e simpatica ma ora mi fa solo paura, e poiché la paura è un brutto, e naturale, sentimento piango, punto.

    Ma assieme a Babbo Natale non c’è solo la paura dell’uomo travestito, altri bambini quelli un po’ più grandicelli che hanno capito come funziona e aspettano solo una montagna di giochi, hanno un altro cruccio da gestire, soprattutto nel caso di vacanze, e se Babbo Natale viene e non ci trova? Una vera tragedia, allora i pargoli, furbi, chiederanno a mamma e papà di mettere un foglietto sulla porta con scritto l’indirizzo dove trovarlo perchè altrimenti Babbo Natale si perde.

    Infine ci sono i bambini generosi quelli che si preoccupano della salute di Babbo Natale, quelli che stanno attenti che il caminetto sia spento, che ripongono in frigo latte e biscotti perchè ha paura che Babbo Natale affamato se ne vada insoddisfatto. Questi sono i più difficili da gestire, perchè chi andrà a bere il latte e a mangiare i biscotti la notte della vigilia se non il papà premuroso? E attenzione che se si veglia vi dichiarerà egoisti e senza cuore, perchè Babbo Natale rimarrà a digiuno.