Bagnetto del neonato: la temperatura dell’acqua ideale

da , il

    Bagnetto del neonato: la temperatura dell’acqua ideale

    Quando facciamo il bagnetto al neonato può essere utile conoscere la temperatura dell’acqua ideale. Il neonato fa il suo primo bagnetto dopo la nascita e poi continua a farlo tutti i giorni in ospedale. Una volta a casa, la raccomandazione è quella di non immergere il bambino in acqua fino alla caduta del moncone ombelicale (che avviene di solito da 7 a 14 giorni dopo il parto) e della completa cicatrizzazione della ferita.

    Questo perché se il personale dell’ospedale o della clinica è perfettamente in grado di non bagnare la zona dell’ombelico, noi non abbiamo le stesse capacità a casa. Trascorso questo periodo possiamo iniziare a fare anche a casa il bagnetto al neonato. La temperatura dell’acqua va controllata sempre prima di immergere il bambino e deve essere compresa tra i 36 e i 38 gradi.

    Per misurare la temperatura dell’acqua durante il bagnetto del neonato si possono acquistare dei termometri in farmacia. Quando saremo un po’ più esperti riusciremo anche a fare senza, semplicemente immergendo la punta del gomito in acqua.