Bambini che crescono troppo in fretta, colpa della tv

da , il

    Bambini che crescono troppo in fretta, colpa della tv

    Pubblicità e televisione sarebbero responsabili, tra le tante cose, della crescita precoce dei bambini, questo il risultato di uno studio commissionato dal Ministero della Pubblica Istruzione inglese. La maggior parte delle mamme e papà intervistate ritengono che i figli crescono troppo in fretta e inseriscono come prima causa la televisione, pressioni sessuali, stereotipi, associazioni, spettacoli televisivi e il ruolo delle celebrità troppo spesso presi come modelli da seguire. Possibile che la colpa sia solo della scatola magica più famosa nella storia?

    Ben l’88 per cento di 1.025 genitori intervistato ritiene responsabile la televisione, seguita dalla pubblicità, della crescita troppo rapida dei figli, sembra che tutto ciò che passi attraverso il piccolo schermo influenzi i piccoli, dalle celebrità, agli abiti, dai comportamenti agli atteggiamenti, fino ai video musicali, spesso sessualmente espliciti, alle pubblicità dove la donna oggetto reclama lo yogurt di turno. Il tutto porta i bambini a comportarsi in maniera troppo grande per la loro età reale.

    Oltre il 40% dei genitori ha dichiarato di aver visto pubblicità, sia in televisione che per strada o nelle vetrine dei negozi inadeguate per i bambini, non solo, i vari parent control sono stati definiti inadeguati, il 41% dei genitori dice di aver visto i programmi prima delle 09:00 inadatti per i bambini piccoli.

    Il dito viene puntato contro le celebrità, ritenute responsabili di una cattiva influenza e capaci di incoraggiare i bambini in comportamenti non adatti e soprattutto incomprensibili per loro.

    Strano, credevo fossero i genitori a controllare e limitare la televisione, non la televisione a controllare da chi viene vista, sono in parte d’accordo per quanto riguarda alcuni cartelloni pubblicitari, lo definisco inquinamento visivo, ma ricordiamoci che i bambini fanno ciò che viene concesso dagli adulti, inoltre la televisione prima delle nove di mattina… è sconsigliata a priori.