Bambini e computer, il mouse a cinque anni

da , il

    Bambini e computer, il mouse a cinque anni

    Chi sostiene il prima, chi il dopo, sta di fatto che sempre più bambini utilizzano il computer prima di saper andare in bicicletta e allacciarsi le scarpe, il fenomeno quindi è parte della realtà, eppure gli scienziati si stanno dando battaglia sul quando iniziare l’apprendimento virtuale. Se un recente studio sosteneva che per i bambini era meglio il mondo reale e solo in un secondo momento la rete complicata dei pc, addirittura lo studio consigliava i nove anni come traguardo per iniziare l’apprendimento, un altro sostiene che l’apprendimento dovrebbe avvenire prima dei cinque anni, oggi la Ohio State University negli Stati Uniti ha evidenziato che i bambini di cinque anni possono imparare piuttosto velocemente l’uso del mouse.

    A mio parere i bambini imparano velocemente punto, ma secondo Alison Lane, professore di terapia occupazionale a capo dello studio ‘Imparare a usare il mouse da piccoli aumenta le capacità con il computer‘. Il professore si schiera con chi vede nell’apprendimento e uso del pc un fatto importantissimo, a suo parere importante come la scrittura e la lettura, e come ogni lezione ha un’età di apprendimento migliore rispetto ad altre. Imparare a usare il mouse a partire dai 5 anni, può dare un notevole vantaggio al bambino.

    Lo studio ha monitorato le competenze informatiche di 221 bambini, tra i 5 e i 10 anni di età, attraverso test sviluppati per valutare la capacita di puntare e cliccare, di trascinare oggetti sullo schermo con l’uso del mouse o di seguire sul display oggetti in movimento. Il risultato non ha lasciato dubbi, velocità e precisione dipendono dall’età, ma i bambini che hanno iniziato a usare il mouse a partire dai 5 anni hanno dimostrato maggiori capacità nell’uso del computer.