Bambini e musica, dal ritmo all’apprendimento

da , il

    Bambini e musica, dal ritmo all’apprendimento

    La musica è oramai elogiata da più parti come ottimo mezzo di apprendimento, i bambini la amano e oltre ad incoraggiare attività e benessere aiuta a divertirsi, questo fin da piccolissimi, anzi a quanto pare ascoltare la musica in gravidanza fa bene alla mamma e al feto. Maracas, tamburi, chitarre, unite a canzoni e ritmo, la maggior parte dei bambini amano ascoltare le diverse melodie, dalle filastrocche alle canzoni per bambini, al rock, jazz e musica popolare. Ma esattamente quali aspetti dell’apprendimento aiuta la musica?

    Oltre a un divertimento estremo che li fa ballare senza ritegno, la musica aiuta i bambini a migliorare il vocabolario, le canzoni li aiuteranno a costruire un insieme di associazioni di parole per sviluppare la loro lingua ed imparare nuove parole singole. Ma non è finita qui, la musica aiuta ad apprezzare le diverse emozioni, infatti i piccoli diventano presto consapevoli delle differenze nella musica e il suo riflesso sul loro stato d’animo, canzoni tristi e allegre nona avranno più segreti.

    Inoltre non è da sottovalutare l’importanza di imparare il ritmo, e se ancora non siete convinti recenti ricerche sostengono che una sana comprensione della musica può aiutare ad affrontare argomenti come la matematica, concetti di base dell’apprendimento, rapporti e proporzioni. La danza che ne deriva è un modo meraviglioso per aumentare la consapevolezza del corpo, aumentando la fiducia e allentando lo stress.

    A questo punto tutte le richieste come creare una banda o più semplicemente imparare a suonare uno strumento musicale, vi auguro non la batteria, non potranno che venire accontentate. Cercare di offrire musica diversa in modo da permettere ai pargoli di farsi dei propri gusti, e se riuscite portateli ai concerti un’esperienza davvero unica.