Bambini e televisione, nuova educazione

da , il

    Bambini e televisione, nuova educazione

    I ricercatori della Exeter University hanno svolto uno studio in collaborazione con un servizio gratuito di TV satellitare per indagare atteggiamento e approccio dei genitori moderni nei confronti della televisione. Il risultato non è molto esaltante, sembra infatti che i genitori di oggi siano felici di lasciare i bambini davanti alla televisione, anzi alcuni li incoraggiano in tal senso, perchè la ritengono parte dell’educazione e dell’apprendimento dei bambini, di conseguenza il tempo che i nostri figli passano davanti alla Tv è decisamente aumentato rispetto a ieri.

    Oltre il 50% dei 2000 genitori intervistati dallo studio ha ammesso che i loro figli guardano molta più televisione rispetto alla loro infanzia, oltre il 60% si è giustificata ritenendo la televisione di oggi di qualità migliore rispetto a ieri e più competente nel fornire informazioni utili ai bimbi.

    Ma quanto tempo passano oggi i bambini davanti alla televisione? Sempre secondo questo studio sono ben 5 le ore al giorno che i pargoletti trascorrono ipnotizzati dal piccolo schermo, anche se sopravvivono le coppie che impongono un’ora al giorno, e niente storie, pochi ma forti. Cresce quindi l’allarme verso i programmi dopo le 21:00 essendo così tante le ore che i bambini passano davanti alla televisione è lecito pensare che molti dei programmi concessi non siano in realtà adatti alla loro età, le tv per bambini non sono infinite.

    La polemica aumenta, c’è chi si scaglia contro la qualità della televisione, chi contro i genitori, magari nel mondo c’è anche chi se la prende con i bambini, studi come questo non sono una novità e purtroppo indicano una tendenza: il tempo che i nostri figli passano davanti alla televisione è in aumento, ma la giornata è rimasta di 24 ore, quindi da dove viene tolto il tempo? Magari proprio dai pochi momenti dedicati a genitori e figli?