Bambini in adozione: le coppie preferiscono le femmine

da , il

    Bambini in adozione: le coppie preferiscono le femmine

    I tempi cambiano: prima alle coppie appena sposate si augurava ‘auguri e figli maschi’ ora invece si preferiscono le femminucce. Questo emerge dalle statistiche sulle adozioni riportate dalla CARA (Central Adoption Resource Authority): chi non può aver figli e decide di adottarne uno preferisce che sia di sesso femminile. Ciò è vero anche per i bambini in adozione nei Paesi tipicamente maschilisti.

    In India ad esempio nel 2010 su un totale di 6,28 bambini dati in adozione (un numero aumentato notevolmente rispetto agli anni precedenti) e più della maggioranza sono femminucce. E pensare che le regole dell’adozione in questi Paesi sono molto rigide, specialmente per le bambine: agli uomini single infatti generalmente viene vietato di adottare bambini e, nei rari casi in cui viene consentito, questi possono essere solo maschietti. In genere sono le coppie che vivono in città a preferire bambine mentre negli ambienti rurali si adottano un maggior numero di bambini maschi. Speriamo comunque che il sesso del neonato non sia un criterio discriminante e che i genitori sappiano amare indistintamente bambini e bambine.