Bambini obesi, nuova legge per toglierli ai genitori

da , il

    Bambini obesi, nuova legge per toglierli ai genitori

    Bambini obesi: è un problema genetico o è colpa delle cattivi abitudini insegnate dai genitori? Sono di questo secondo avviso un gruppo di ricercatori dell’università di Harvard che hanno proposto un progetto di legge che punisca severamente questi cattivi genitori togliendogli addirittura la patria potestà.

    Il provvedimento fa pensare all’antica Sparta ma nasce dall’esigenza di contrastare il fenomeno dell’obesità infantile sempre più diffuso e non solo negli USA, patri dei fast food. Anche per i bambini italiani è stato lanciato l’allarme obesità. Negli Stati Uniti il 17% dei bambini è obeso. Ma somministrare troppo cibo ai propri figli può essere considerato un abuso? La proposta è indubbiamente drastica e fa discutere ma i due ricercatori si giustificano sottolineando i rischi per la salute a cui va incontro un bambino gravemente in sovrappeso: dal diabete alle malattie cardiache, dai tumori intestinali ai complessi psicologici. Per il momento negli USA la patria potestà può essere ritirata in casi di rischi di malattia o morte dei bambini e sotto un certo punto di vista quindi, dalla prospettiva dei ricercatori, anche l’obesità potrebbe rientrare in questa previsione se si accertasse che deriva da una colpa dei genitori e non da cause genetiche. Voi che ne pensate?