Bambini prematuri, possibili cause del parto pretermine

Bambini prematuri, possibili cause del parto pretermine
da in Mamma, Parto, Parto prematuro
Ultimo aggiornamento:
    Bambini prematuri, possibili cause del parto pretermine

    Sono definiti bambini prematuri sia quelli nati prima della 37sima settimana di gravidanza, contro le normali e fisiologiche 38/42 settimane di gestazione a termine, sia i piccoli con un peso alla nascita inferiore ai 2500 grammi, contro i 3000/3400 grammi di peso medio di un nato a termine. Le definizioni precise per queste due situazioni sono parto ‘pretermine’ nel primo caso e neonati di ‘basso peso’ nel secondo. Vediamo quali sono le cause che più frequentemente portano a questo tipo di parto.

    I fattori che possono predisporre al rischio di parto prematuro sono molti e di differente natura ecco i più frequenti:

    • Anomalie uterine;
    • Malattie materne, come diabete, ipertensione, gestosi;
    • Infezioni materne dell’apparato genito-urinario;
    • Gravidanze gemellari;
    • Fumo in gravidanza;
    • Distacco o rottura della placenta;
    • Placenta previa (ossia posta, almeno parzialmente, nel segmento inferiore dell’utero cioè dove deve passare il bambino);
    • Liquido amniotico in eccesso o scarso;
    • Precedenti aborti o parti prematuri;
    • Uso di alcol o droghe in gravidanza.

    260

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN MammaPartoParto prematuro
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI