Bambino malato di leucemia vende i suoi disegni per pagarsi le cure

da , il

    Un disegno di un bambino può valere più di un’opera d’arte. Aidan Reed ha cinque anni: il 13 settembre del 2010 gli è stata diagnosticata una forma di leucemia linfoblastica acuta. Da quella data questo coraggioso bimbo di Kansas City, Stati Uniti, sempre sostenuto dai suoi genitori, si è sottoposto ad una lunga serie di cure e trattamenti medici anche dolorosi, come chemioterapia e rubinetti spinali. Ma come sappiamo tutto questo negli Stati Uniti può avere un costo molto elevato per una famiglia normale: Katie e Wiley per salvare la vita del loro bambino e assicurargli tutte le cure necessarie erano infatti arrivati a mettere in vendita la casa.

    Ma fortunatamente hanno potuto bloccare la vendita grazie ad un’idea di Aidan, che ha dimostrato un coraggio e una forza superiore a quelli che la sua età richiede: il bambino ha pensato di trasformare la sua passione per il disegno in soldi per le cureCosì facendo, come riportato dal Daily Mail, ha venduto 3 mila disegni: un totale di incassi pari a più di 30 mila dollari. L’innocenza può battere il cancro. Per il bambino è anche un espediente per passare il tempo in ospedale. C’è da scommettersi che i genitori saranno fieri di lui. E come dargli torto? A dare conforto alla famiglia inoltre ci sono i dati dei medici su questa forma di leucemia: la malattia di Aidan ha il 90% di possibilità di guarigione. Non possiamo che fare i nostri più sinceri auguri a questo piccolo grande uomo: speriamo che il suo possa essere un esempio e un messaggio di speranza per tutte le famiglie in queste condizioni.