Mal di stomaco nei bambini: cause e cosa fare

da , il

    Mal di stomaco nei bambini: cause e cosa fare

    Le cause del mal di stomaco nei bambini sono diverse. Cosa fare in questi casi? Il mal di stomaco è un disturbo molto comune, che si manifesta con dolore più o meno intenso. Generalmente il fastidio viene percepito nella parte superiore dell’addome e può essere accompagnato da nausea, vomito e febbre. A determinarlo possono essere virus para-influenzali, ma anche l’assunzione di alcuni cibi, tra cui quelli piccanti (che irritano lo stomaco). Ma, quali sono le altre cause del problema nei bambini e cosa fare?

    Cause

    A determinare il mal di stomaco nei bambini può essere, anzitutto, l’assunzione di alcuni cibi particolari. Tra questi: i cibi piccanti, le bevande gasate, la cioccolata, le bevande a base di cola, i salumi, i cibi affumicati, i grassi, i dolciumi e i fritti. A scatenare il mal di stomaco nei bambini, però, possono essere anche alcune malattie infettive, come la scarlattina e il morbillo. Altre patologie che possono scatenare mal di stomaco ricorrente sono: appendicite, gastroenterite e intolleranze alimentari (sempre più diffuse tra i bambini). Infine, quando non ci sono cause organiche, il mal di stomaco può avere origine psicologica ed essere attribuibile ad ansia e stress.

    Cosa fare

    La cura in questi casi dipende molto dalla causa scatenante. Va curata, anzitutto, la dieta limitando i cibi responsabili del mal di stomaco e incrementando il consumo di frutta e verdura. Inoltre, sono da limitare i cibi raffinati (come pane bianco, riso bianco e dolciumi) perchè stimolano la secrezione dei succhi gastrici e possono favorire l’insorgere del mal di stomaco. Anche l’assunzione di alcuni farmaci (come la semplice aspirina) può provocare mal di stomaco; per questo si consiglia di leggere sempre il bugiardino prima di somministrare farmaci ai bambini. Sempre meglio, poi, somministrarli solo su consulto medico, evitando il fai da te. Si consiglia anche di consultare il medico quando si riscontrano: febbre, sangue nelle feci o altri sintomi particolari (diarrea che non si ferma o crampi particolarmente intensi). Tra i rimedi naturali, poi, anche la tisana a base di camomilla, utile anche in caso di coliche nel neonato. Infine, se si sospetta che la causa del mal di stomaco sia di tipo psicologico, occorre capire bene il problema all’origine del disturbo e affrontarlo parlando col bimbo o con l’aiuto dello psicologo. Alla base del problema, infatti, ci potrebbe essere un malessere legato all’inserimento a scuola, al rapporto con i genitori o alla separazione tra questi.