Bambola che parla? Negli USA dice le parolacce

da , il

    Bambola che parla? Negli USA dice le parolacce

    Si avvicina Natale e le più grandi aziende di giocattoli si apprestano a lanciare i giochi del momento perchè vengano acquistati per i bambini di tutto il mondo. Siamo abituati a tanto, macchinine di tutti i tipi, bambole di tutti i colori che parlano tutte le lingue, barbie e paly mobil che fanno tutti mestieri del mondo, ma questa proprio non ce l’aspettavamo: negli Stati Uniti è stata da poco lanciata la bambola che dice le parolacce.

    Non ci crederete ma è vero, conoscerete bene il dolce e piccolo Cicciobello, chi non ha avuto un bambolotto in casa quando era piccolo? Quando parlavano poi erano veramente fantastici, ‘proprio come un bambino vero‘ mi diceva mia mamma. Bhé, evidentemente i ‘bambini veri’ di oggi parlano in tutt’altro modo, tanto che all’azienda produttrice di bambino negli Stati Uniti è venuto in mente di produrre You&Me Interactive Play&Giggle Triplet Dolls, la bambola che invece di emettere vagiti o semplici paroline da neonato dice delle vere e proprie parolacce.

    You Crazy Bitch, questa è solo una delle varianti, ma ce ne sono diverse. Il gioco ha mandato subito su tutte le furie molti genitori americani, che hanno chiesto il ritiro della bambola da tutti i negozi ma, a quanto pare, i produttori non ne hanno nessuna intenzione, sono certi che sarà vendutissima e affermano: ‘Non abbiamo ricevuto lamentele tali da giustificare una simile azione’.

    Che ne dite, una bella bambola che prenda a parole vostro figlio, come lo vedete come regalo di Natale? Diciamoci la verità, ha un ché di satanico questa invenzione, io la regalerei ad un datore di lavoro antipatico… un mercato in effetti ce l’ha!