Bere alcol durante l’allattamento: si può?

da , il

    Bere alcol durante l’allattamento: si può?

    Si può bere alcol durante l’allattamento al seno? Si parla molto spesso di tutti gli effetti negativi determinati dall’assunzione di alcol in gravidanza, molto meno spesso si sente parlare degli effetti che può avere l’assunzione di questa sostanza in caso di allattamento al seno. Ovviamente la domanda riguarda soprattutto le bevande più consumate di frequente, come la birra o il vino. Va detto che anche bere alcol durante l’allattamento può avere delle controindicazioni e, in una certa misura, essere dannoso per il neonato che viene allattato al seno.

    Ovviamente, anche in questi casi, la raccomandazione fondamentale è di essere moderate nel consumo. Insomma, qualche bicchiere saltuario di birra o di vino durante i pasti può essere tranquillamente tollerato, mentre delle conseguenze si possono avere in caso di forte consumo e quando le bevande sono a più alto tasso alcolico. Ad esempio, l’alcol assunto in dosi alte durante l’allattamento al seno può provocare nel neonato anche una interferenza con il suo sviluppo psicomotorio. In linea teorica, quindi, sarebbe meglio evitare di bere alcol durante l’allattamento al seno, perché viene assunto anche dal bambino durante le poppate attraverso il latte. Tuttavia, bere alcol con moderazione (un bicchiere di birra o vino ogni tanto), non ha alcun effetto particolare sul bambino allattato al seno.

    Se invece bere alcol durante l’allattamento diventa un’abitudine si possono avere delle reazioni nel neonato. Il consiglio, quindi, è quello di bere poco alcol durante l’allattamento al seno e, quando si decide di farlo, sarebbe preferibile durante i pasti e lontano dalle poppate, in modo che l’organismo smaltisca bene prima l’alcol assunto.