Calcio in gravidanza: quanto aggiungerne alla dieta

da , il

    Calcio in gravidanza: quanto aggiungerne alla dieta

    Durante la gravidanza è importante aggiungere più calcio alla dieta. Infatti, per consentire una normale crescita e una buona calcificazione delle ossa e dei denti del feto e poi del neonato, è necessario che la donna assuma nella dieta questo minerale in quantità maggiori rispetto alla quantità prevista generalmente per le donne in età fertile. Insomma la quantità di calcio nella dieta durante la gravidanza deve essere maggiore.

    Di quanto nello specifico? Durante la gravidanza sarebbe meglio aumentare l’apporto di calcio giornaliero da 800 mg a 1200 mg. Generalmente è il ginecologo che dà anche tutte le indicazioni relative alla quantità di calcio da assumere in gravidanza e le istruzioni sulle modalità per inserirlo correttamente nella dieta della gestante.

    E’ importante quindi, al di là delle indicazioni generali, rivolgersi sempre a quest’ultimo durante l’attesa per avere le indicazioni più adatte al proprio caso specifico.