Cambiamenti del corpo in gravidanza, come accettarli con serenità

da , il

    Cambiamenti del corpo in gravidanza, come accettarli con serenità

    In gravidanza il nostro corpo cambia in maniera evidente: la trasformazione più visibile è sicuramente l’aumento di peso e il pancione ma ci sono anche tutta una serie di trasformazioni fisiche e ormonali che la donna percepisce.

    Anche il seno e i piedi si gonfiano e spesso si evidenzia qualche accumulo di cellulite di troppo. C’è chi vive questo cambiamento serenamente, come parte del miracolo della natura che ci permette di ospitare dentro di noi un’altra vita. Ma non per tutte le donne è così. Non sentitevi diverse se in qualche modo subite il peso di questa condizione.

    Vedersi così diverse può fa perdere l’autostima. Proprio come un intervento chirurgico di grande impatto è importante familiarizzare con la nuova immagine di sé, accettarla e piacersi. Nel caso di gravidanza un fattore che aiuta è ovviamente la temporaneità del cambiamento: dopo i nove mesi di gestione infatti inizia una fase più o meno lunga di recupero e molte donne tornano alla loro forma fisica pre parto. Ovviamente si tratta di una condizione molto soggettiva: ci sono anche donne che durante la gravidanza si piacciono di più e con il pancione si sentono più femminili. In questa fase il supporto del partner è molto importante: se noi diventiamo più sensibili e insicure sapere che il compagno ci trova belle è un aiuto non da poco. Se invece l’uomo fa pesare i chili di troppo si può entrare in una spirale di non accettazione del proprio corpo. Per molte donne questa condizione è veramente pesante e proprio per questa ragione ritardano la gravidanza o addirittura rinunciano ad avere figli. In questi casi è opportuno consultare uno psicologo per avere un aiuto concreto.