Cane in gravidanza: rischi e vantaggi

da , il

    Cane in gravidanza: rischi e vantaggi

    Il cane in gravidanza può rappresentare un pericolo per la salute della donna incinta? Probabilmente, per quanto possiate amare il vostro cucciolo, molte di voi si saranno poste questa domanda alla scoperta di aspettare un bambino. E il consiglio di amici e parenti che vi allertano sui rischi vi fa insorgere dei dubbi.

    Vantaggi di avere un cane durante la gravidanza

    In realtà avere un cane vicino durante la gravidanza ha degli indubbi vantaggi. Le coccole aiutano l’umore e inoltre portarlo a spasso è una scusa per mantenersi in movimento. Uno studio recente dell’Università di Liverpool condotto su 11 mila donne incinta, partendo dall’esercizio fisico che fanno la padrone di cuccioli, ha infatti dimostrato che il cane è il miglior amico delle gestanti, altro che dell’uomo!

    Regole di igiene

    Ecco alcune accortezze da seguire per evitare problemi a livello di salute:

    1. Sverminazione periodica

    2. Trattamento dal veterinario contro i parassiti esterni

    3. Vaccinazioni con richiami periodici

    Ovviamente tutte queste regole valgono anche quando il bambino sarà nato. E’ importante inoltre educarlo bene perché sia rispettoso al momento della nascita e non crei problemi. Da questo punto di vista peraltro non tutte le razze sono uguali.

    Percepire la gravidanza

    Non ci sono studi scientifici che dimostrano che il cane percepisca lo stato interessante della padrona ma alcune testimonianze rilevano un’attenzione particolare dell’amico a quattro zampe. Quando si accuccia e lecca il pancione sembra veramente che lo coccoli. Soprattutto le femmine assumono atteggiamenti che possono essere definiti materni. Sicuramente i cani percepiscono dei cambiamenti a livello ormonale e questo può confonderli e spiazzarli. Occorre quindi rassicurarli.

    Il pancione

    Con l’avanzare della gravidanza soprattutto i cani di taglia piccoli potrebbero sentirsi spiazzati dalla presenza ingombrante del pancione. Quando accarezzate il pancione in presenza del cane prestate attenzione perché per lui quella posizione (braccia chiuse sulla pancia) potrebbe essere interpretata come un segnale di non disponibilità e chiusura.