Capire i neonati e i loro ragionamenti

da , il

    Capire i neonati e i loro ragionamenti

    Il mondo dei bambini affascina da sempre tutti: capire i neonati è uno dei misteri più grandi della vita. Cosa vogliono dirci con i loro sguardi e con i loro pianti? Spesso si tende a collegarli solamente a bisogni primari come fame, sonno etc. ma in realtà uno studio sorprendente in materia sostiene che i neonati sarebbero già in grado di fare dei veri e propri ragionamenti.

    L’innovativa scoperta si deve ad un team del Massachusetts Institute of Technology grazie anche alla collaborazione di due ricercatori italiani : Vittorio Girotto, professore di Psicologia Cognitiva all’Universita’ IUAV di Venezia, e Luca Bonatti, professore presso l’Universita’ Pompeu Fabra di Barcellona. L’obiettivo ambizioso di questo esperimento, chiamato progetto 3-6-12, era capire i neonati e la loro psiche: ai bambini di un anno è stato mostrato un contenitore con dentro quattro oggetti tre blu e uno rosso rimbalzanti. Il contenitore veniva poi coperto per una frazione di secondo e uno degli oggetti veniva fatto sparire di scena. Se ad essere eliminato era l’oggetto più distante dall’uscita i neonati guardavano perplessi. Questo dimostrerebbe secondo gli scienziati che già ad un anno i bambini sarebbero in grado di differenziare gli eventi in base alla probabilità che accadano.