Cibo in gravidanza, alcune donne mangiano terra

da , il

    Cibo in gravidanza, alcune donne mangiano terra

    La famosa voglia da gravidanza oltre a risultare l’incubo del futuro papà, tante le barzellette sulla ricerca di fragole a gennaio alle tre del mattino, è anche un’arma letale per le donne in dolce attesa, perchè spesso la voglia si traduce in schifezze. Chi scrive odia le schifezze, fin da bambina, merendine, fritti, panini, eppure in gravidanza avrei mangiato solo cibo spazzatura, sempre, e comunque. Pare che ci sia un nuovo disordine alimentare all’orizzonte, chiamato Pica, che affligge in particolare le donne in gravidanza, ovvero il bisogno impellente di mangiare terra.

    Le mamme lo sanno, ti svegli, perchè sia chiaro la voglia più forte accade nella notte e non è colpa della donna, e come d’incanto desideri cibi tra i più strani, dai gelati, ai dolci, ai frutti esotici, fino al cetriolo, ma sembra che alcune donne vadano oltre, e si vogliano abbuffare, per esempio, di argilla.

    Pica è il termine scientifico che indica il consumo di prodotti privi di sostanze nutritive, secondo gli scienziati le donne in gravidanza si danno al Pica per un tentativo istintivo di proteggersi da alcune tossine sentendosi carenti di alcuni minerali. Alcune delle sostanze amate da chi soffre di Pica è infatti ricca di calcio, ferro, rame e magnesio, minerali essenziali per la dieta umana, ma ancor più critici durante la gravidanza.

    A quanto apre alcune donne in gravidanza mangiano sapone da bucato, gesso e polvere di talco, il fenomeno viene definito di portata mondiale, dalla Danimarca, dove è minimo, agli Stati Uniti dove invece è molto diffuso. Non è pericoloso per la salute, perchè questi cibi, come per esempio la terra, sono in realtà molto digeribili e la quantità di batteri presente è uguale ad ogni superficie che incontriamo durante la giornata. Secondo alcuni esperti l’argilla è anche buona da mangiare!