Coliche gassose nel neonato: cosa fare per farle passare

da , il

    Coliche gassose nel neonato: cosa fare per farle passare

    Cosa fare in caso di coliche gassose nel neonato? Le coliche gassose sono dei fastidiosi mal di pancia che si manifestano in genere tra la terza e la dodicesima settimana di vita. Compaiono generalmente a fine giornata, tra il tardo pomeriggio e le prime ore della notte. Le coliche sono definite gassose perché si accompagnano alla presenza di aria nell’intestino. Queste coliche non hanno rischi per la salute del neonato e quindi non devono essere fonte di particolare preoccupazione, tuttavia, dato che il neonato spesso piange insistentemente in questi casi, è opportuno capire cosa fare per far passare le coliche stesse.

    E allora, cosa fare per le coliche nel neonato? In commercio esistono farmaci appropriati, ma questi vanno assunti solo se prescritti dal pediatra. Molto meglio è agire con i rimedi naturali. Ad esempio sono consigliate le tisane di melissa o di finocchio, da somministrare lontano dai pasti e senza zucchero. Anche i probiotici aiutano la motilità intestinale e per questo sono utili in caso di coliche gassose nel neonato. In ultimo si può ricorrere ai massaggi al pancino che aiutano a espellere l’aria accumulata. In questo caso dopo aver ammorbidito le mani con olio di mandorle si eseguono movimenti circolari in senso antiorario sull’addome.

    Successivamente si procede prendendo il piccolo per le caviglie che si portano poi verso l’alto per poi essere raccolte sul pancino con una piccola pressione. Anche se le coliche gassose possono essere fastidiose per le crisi di pianto del neonato, vanno vissute il più serenamente possibile, in quanto si risolvono spontaneamente intorno al terzo mese.