Coliche neonati: quanto durano e cosa fare

da , il

    Coliche neonati: quanto durano e cosa fare

    Quando si parla di coliche dei neonati, in genere ci si riferisce a tutti quei casi in cui il neonato piange in modo inconsolabile, spesso agli stessi orari e tutti i giorni, non sempre però si tratta aria nella pancia, molte volte il piccolo ha dei dolori che sono dovuti all’immaturità del sistema digerente o ad altro, in ogni caso si può ricorrere a dei rimedi, innanzi tutto sarà bene mantenere la calma e stare sicure che se si tratta di coliche neonatali, presto passeranno, ma ecco cosa fare.

    Solitamente le coliche neonatali si manifestano con un pianto inconsolabile che dura anche per ore, almeno tre giorni a settimana e, come vi dicevo, più o meno sempre agli stessi orari, di solito la sera. Le coliche possono diventare causa di grande stress per i neo genitori, l’importante però sarà mantenere la calma e cercare di consolare il bambino che ne avrà bisogno. Le coliche dopo alcune settimane termineranno e si tornerà alla normalità.

    Cosa fare in caso di coliche

    • Innanzitutto bisognerà cercare di capire quali sono gli intervalli tra un pianto e l’altro, quando e quanto spesso avvengono, quanto durano e se il bambino ha dei comportamenti particolari prima, durante o dopo la colica.
    • Tenete a mente tutti i metodi che utilizzate e cercate di ricordare le reazioni che ha il neonato. Osservate anche gli orari dei pasti e cercate di capire quali sono le relazioni con le coliche.
    • Controllate che non ci siano anche altri motivi che possono portare il bambino a piangere: caldo, freddo, pannolino sporco, fame e altro.
    • Spesso la soluzione migliore è quella di portare il bambini in una fascia porta bebé, si sentirà protetto, al caldo ed in una posizione comoda per espellere la possibile aria che avrà nel pancino.
    • Nelle prime settimane di vita non preoccupatevi se vorrà essere allattato spesso, se il neonato soffrirà di coliche forse attaccarlo al seno lo farà calmare e sarà solo positivo.
    • Ricordatevi sempre di far fare il ruttino al neonato dopo la poppata, basterà tenerlo in posizione verticale per lo stesso tempo della poppata, il petto del bambino dovrà essere appoggiato alla nostra spalla.
    • Potete anche provare a tenerlo in braccio con il viso rivolto verso il basso e con la vostra mano sulla sua pancia, dategli selle piccole pacchette sul sedere.
    • Provate a cantare una dolce melodia oppure a tranquillizzarlo con un continuo shhhh.
    • Circondatevi di persone tranquille vi servirà per affrontare al meglio il malessere del piccolino, ricordatevi la calma è il modo migliore per affrontare le coliche del neonato, abbiate pazienza passeranno presto e per qualsiasi dubbio rivolgetevi al pediatra facendogli presente tutti i tentativi che avete fatto.