Come allattare senza stancarsi: arriva Mimmamà, la poltrona per l’allattamento

da , il

    Come allattare senza stancarsi: arriva Mimmamà, la poltrona per l’allattamento

    La posizione corretta durante l’allattamento è fondamentale per favorire la poppata e al tempo stesso stancarsi meno senza indolenzire specifiche parti del corpo. A questo proposito appare davvero all’avanguardia la poltrona per allattamento MimmaMà creata dall’architetto Mitzi Bollani grazie alla collaborazione delle Unità Operative di Pediatria degli ospedali di Piacenza. La casa produttrice è Leura, già nota per linee di prodotti di arredo pensati per l’igiene e la salute. Le neomamme ricoverate presso l’ospedale Bufalini di Cesena hanno la possibilità di provare questo lusso tecnologico, degno di un hotel di lusso.

    La poltrona dai colori caldi e allegri è dotata di una tecnologia che permette un contatto fisico corretto tra mamma e neonato. E’ possibile selezionare diverse modalità per poter assumere una delle tra posizioni tipiche dell’allattamento: quella ‘a rugby’, incrociata e a culla. Ma non solo: usando la poltrona MimmaMà è possibile allattare contemporaneamente due gemelli senza stancarsi grazie alla posizione tandem. L’idea è anche quella di creare i cosiddetti MimmaMà Point, ovvero degli spazi riservati alle mamme per allattare e posizionati in vari angoli delle città. La poltrona è dunque pensata per la comodità di mamma e bambino: lo schienale ergonomico riduce al minimo la pressione nell’area perineale, spesso dolorante nella fase post partum. I braccioli offrono sostegno alle braccia e alla zona lombare. C’è anche un comodo poggiapiedi per un relax totale durante l’allattamento. Ma oltre ad essere comoda la poltrona è anche bella esteticamente: la forma richiama volutamente quella dell’abbraccio di una mamma. C’è da scommettere che in casa anche chi non ha partorito da poco farà la fila per poter usare la poltrona semplicemente per rilassarsi: ricordatevi di dare la precedenza alle neomamme però!