Come fare il bagnetto al neonato, qualche suggerimento utile

da , il

    Come fare il bagnetto al neonato, qualche suggerimento utile

    Fare il bagnetto è una delle abitudini più importanti da prendere con il neonato. Oltre ad essere fondamentale per l’igiene del bambino e del neonato è anche un momento di intimità tra la mamma e il bambino per non parlare poi del rapporto che potrebbero avere con l’acqua. Ci sono alcuni bambini che non amano il bagnetto e solitamente questo può essere legato al fatto che non si è riusciti a creare la giusta tranquilla atmosfera, ma non demordete perché se sarete voi le prime a vedere il momento del bagnetto al neonato come una cosa speciale vedrete che piacerà anche a lui.

    Ecco alcuni consigli sul tema bagnetto, che potranno esservi utili nel tempo o anche per rendere il momento del bagno davvero speciale.

    1. Non fare bagni troppo frequenti perché possono causare allergie. L’ideale sarebbe un bagno ogni giorno o ogni due giorni, la sera o la mattina, a seconda dei suoi ritmi di sonno.

    2. Prevedere un lasso di tempo considerevole da dedicare al bagnetto del neonato, meglio fare un bagno lungo ed accurato che fare dei bagnetti rapidi tutti i giorni. Il bagno in questo modo aiuterà il bambino a rilassarsi e ad addormentarsi meglio. Il bagnetto deve essere un rito giornaliero.

    3. In genere, la sensazione dell’acqua è familiare, in fondo il bambino ha trascorso nove mesi immerso nel liquido amniotico, tuttavia, può capitare che alcuni bambini siano davvero restii a farsi fare il bagno e questo può essere dovuto anche a dei semplicissimi errori, tipo acqua troppo fredda o troppo calda, nervosismo o paura da parte della mamma. La soluzione per fare un bagnetto tranquillo è di essere molto determinati e avere fiducia in se stessi: il bambino lo sentirà e ne sarà riassicurato.

    4. La temperatura del bagnetto per il neonatodovrà essere di 22°/23°, la vaschetta andrà riempita sempre prima di immergere il bambino principalmente per non farlo raffreddare. L’acqua deve essere intorno ai 36/37°, la temperatura si misurerà con un termometro o con il gomito.

    5. Nella vasca da bagno, tutto deve essere a portata di mano, non dovrai lasciare il piccolo neanche un attimo, quindi prepara un cesto con sapone, shampoo, asciugamano, biancheria intima, pannolini puliti, giocattoli.

    6. Per distrarlo si possono mettere in acqua dei giocattoli adatti, per trasformare il il bagnetto in un momento di piacere e di gioco.

    7. Lavare delicatamente il bambino approfittandone per massaggiarlo, questo lo aiuterà a rilassarsi.

    8. Il bagnetto può essere fatto anche senza sapone ma utilizzando dell’amido.

    9. Tenete pronto l’asciugamani all’uscita, asciugate bene tutte le pieghe del corpo e applicate del talco per evitare arrossamenti.