Come sviluppare la creatività nei bambini

da , il

    Come sviluppare la creatività nei bambini

    Come sviluppare la creatività nei bambini? Molte persone pensano che la creatività sia una dote innata; in parte questo è vero, ma è altrettanto vero che questa qualità può essere coltivata e incrementata. Inoltre, i bambini più creativi hanno una maggiore propensione a sviluppare nuove idee e anche una maggiore capacità di mettersi in gioco e vivere il “rischio” legato alle nuove esperienze. Ma, quali sono gli altri vantaggi legati allo sviluppo della creatività e come fare per incrementarla nei bambini?

    Essere creativi

    Secondo gli psicologi e i pedagogisti la creatività aiuta a: essere capaci di produrre molte e nuove idee, essere consapevoli dei problemi e cercare soluzioni atte a risolverli, avere abilità analitica e sintetica, essere originali e riuscire a uscire fuori dagli schemi, avere elasticità di pensiero, saper comprendere il nocciolo delle questioni e a porre domande e questioni in modo nuovo e originale. Insomma, un bambino creativo sarà, probabilmente, un adulto più tenace, motivato e curioso.

    Cosa fare

    Cosa fare, quindi per sviluppare la creatività nei bambini? Per favorire lo sviluppo di questa propensione nei bambini è necessario, anzitutto, lasciarli giocare (anche con giochi istruttivi). Attraverso il gioco i bambini imparano a misurarsi con la realtà e gli oggetti che li circondano, ma anche con gli altri bambini. Perciò, quando possibile, lasciamo che i bambini vadano ad esplorare ogni oggetto e situazione, facendo attenzione, ovviamente, al fatto che ciò che toccano non sia pericoloso. I genitori in questo devono avere molta pazienza; un bambino creativo vuole sperimentare tutto, perciò difficilmente gioca con i giocattoli tradizionali perché a lui non interessa spingere un tasto per sentire un suono o vedere una luce accendersi. Questi giochi sono troppo prevedibili per lui. Non sono interessanti. Un bambino creativo, piuttosto, potrebbe costruire lui stesso una macchinina o un aeroplanino con i pochi materiali che ha a disposizione, così come può iniziare a scavare delle piccole buche in giardino solo per capire come ciò si faccia. Stare dietro a tutti questi esperimenti è sicuramente faticoso, ma certamente sviluppa le capacità intellettive e la creatività del bambino. Per questo le mamme dovrebbero adottare qualche piccolo accorgimento per unire la voglia di creatività del bambino all’esigenza di tenere la casa pulita e in ordine. Il consiglio, in primis, è quello di avere una stanca in cui il bambino possa agire liberamente, senza sentirsi costretto a non sporcare o a non giocare. I giocattoli, poi, sono sicuramente una fonte di stimolo per il bimbo, ma questi se ne stanca spesso subito, proprio perché vuole andare sempre alla ricerca di qualcosa di nuovo. Quindi, aiutatelo voi stessi a costruire nuovi giochi, anche con materiali da riciclo. In alternativa, prepariamo con i piccoli torte, pizze o biscotti, in modo da unire l’utile al dilettevole. Cerchiamo di giocare con i bambini, non lasciamoli a loro stessi e, appena possibile, ritagliamo un pò di tempo per portarli al mare, al parco, a un museo per bambini o in qualsiasi altro luogo stimoli la loro creatività! Insomma, si tratta di piccoli passi, che ci permettono anche di vivere e rivivere un’infanzia felice insieme ai nostri bambini!

    Proponete ai bambini anche i giochi da fare al chiuso in casa!