Come vestire un neonato in primavera: consigli pratici

Come vestire un neonato in primavera: consigli pratici
da in Abbigliamento bambini, Bambino, Evergreen, Mamma, Neonato
Ultimo aggiornamento:
    Come vestire un neonato in primavera: consigli pratici

    Come vestire un neonato in primavera? I consigli da dare alle mamme sono tanti! In primavera il clima diventa più mite e non bisogna coprire troppo i bambini perchè potrebbero soffrire di disturbi legati all’eccesso di sudore, in particolare di sudamina. Durante questo periodo è meglio preferire le fibre naturali (come il cotone e il lino) e vestire i bambini a strato, quindi con vari capi da togliere all’occorrenza. Ma, i consigli da dare alle mamme, sono ancora tanti!

    Il primo consiglio per vestire i bambini in primavera è quello di coprirli a strato, quindi con vari capi da togliere o mettere a seconda della temperatura esterna. Non bisogna pensare che i neonati siano troppo sensibili al freddo perchè questo, in realtà, accade solo nelle primissime settimane di vita. Successivamente i piccoli hanno una temperatura più elevata rispetto a quella degli adulti. Per farsi un’idea, comunque, si consiglia di toccare loro l’addome, che meglio rispecchia la temperatura dei neonati. In linea di massima, in primavera si consiglia di vestire i bambini con fibre naturali, come il cotone e il lino. I capi sintetici, infatti, non fanno traspirare la pelle ed aumentano la sudorazione. Il rischio è che si sviluppi una reazione della pelle, la sudamina. Al limite, si può optare per una tutina di ciniglia leggera.

    Meglio portare, comunque, sempre una copertina leggera per il passeggino e un cappellino da utilizzare in caso di vento (meglio se con la visiera). Molti passeggini, poi, sono già dotati di una copertura a sacco che funge da copertina, quindi meglio non esagerare con troppi indumenti! Non rinunciate, però, al piacere di portare a spasso i vostri piccoli nelle giornate di primavera perchè hanno bisogno di luce, dal momento che è proprio questa che aiuta la sintesi della vitamina D, fondamentale per lo sviluppo delle ossa.

    Se non amate molto le tutine, per vestire i bambini in primavera, scegliete una canotta, una maglietta a maniche corte o lunghe, una felpa in cotone leggero e dei pantaloni. In casa, poi, evitate le scarpine, che sono del tutto inutili. Preferite, invece, un paio di calzini di cotone. La notte, poi, evitate di coprire eccessivamente i neonati se volete evitare la cosiddetta sindrome da morte in culla (SIDS). Si tratta di una sindrome che, purtroppo, può anche provocare la morte del piccolo durante il sonno. La raccomandazione, comunque, sia per il giorno che per la notte, è quella di mantenere la temperatura dove il neonato dorme o soggiorna intorno ai 18-20°C.

    508

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Abbigliamento bambiniBambinoEvergreenMammaNeonato
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI