Corsi di acquaticità, un’esperienza utile a genitori e neonati

da , il

    Corsi di acquaticità, un’esperienza utile a genitori e neonati

    Il contatto dei bambini con l’acqua può essere a volte drammatico, altre viene invece recepito con un atteggiamento tranquillo e rilassato da parte dei piccoli. In ogni caso è stata recentemente constatata l’importanza e la validità di corsi acquatici da far svolgere ai bambini fin dai primi mesi di vita. Si tratta di corsi a cui, data l’età del piccolo, partecipa anche la mamma o il papà con grandi benefici per entrambi. In particolare per quanto riguarda il genitore questi corsi favoriscono gli incontri e gli scambi con altri genitori che vivono la stessa esperienza, ma soprattutto migliorano il rapporto con il neonato.

    Il papà o la mamma che fissano questo appuntamento riescono ad acquisire maggiore padronanza nel maneggiare il proprio bambino superando ansia e timori e rafforzano il rapporto di fiducia col figlio. Numerosi sono anche i vantaggi per il bebé. Il neonato riconosce nell’acqua un ambiente familiare e rassicurante perchè in tutto e per tutto simile a quello esistente nell’utero materno. Questo contatto lo rilassa e lo tranquillizza. Inoltre un tempestivo contatto con il mondo acquatico, se praticato fin dai primi mesi di vita, favorisce lo sviluppo psico-motorio del neonato.

    Il genitore, guidato dal trainer del corso, aiuta il proprio bimbo a svolgere semplici esercizi e giochi finalizzati allo sviluppo di una maggior confidenza con l’elemento acqua, ma anche in grado di migliorare e favorire le sue capacità fisiche e psichiche. Da non trascurare poi per il piccolo anche l’effetto positivo legato alla sua socializzazione con altri bambini. Che dire, un’esperienza da fare e rifare con i vostri piccoli!