Cosa mangiare nelle prime settimane di gravidanza

da , il

    Cosa mangiare nelle prime settimane di gravidanza

    Le prime settimane di gravidanza sono quelle che sconvolgono di più il corpo della donna. Non essendo abituate a tali cambiamenti ormonali, trovare un equilibrio non è sempre semplice. Ovviamente l’alimentazione ha un ruolo fondamentale per affrontare al meglio le modifiche che avvengono nel corpo di una donna che intraprende una gravidanza. Oltre all’importante apporto di acido folico, che dovrà anche precedere l’inizio della gravidanza, durante le prime settimane bisognerà trovare un giusto equilibrio nell’alimentazione che apporti i giusti nutrimenti alla futura madre ma che non provochi fastidi tipo stitichezza e nausea, che sono due tra le reazioni più frequenti che ha il corpo femminile nei primi mesi di gestazione.

    Molte donne durante le prime settimane di gravidanza si sentiranno stanche, quasi malate e psicologicamente molto fragili, questo stato dovrà essere aiutato da una corretta alimentazione. Innanzi tutto bisognerà mangiare in maniera regolare durante la giornata per mantenere stabile la glicemia.

    Per il resto la dieta di una donna incinta deve essere equilibrata e dovrà comprendere i seguenti gruppi di alimenti:

    Grassi in garvidanza

    I grassi non devono fornire oltre il 30 % delle calorie giornaliere totali. Molti prodotti, tra cui anche alcuni ritenuti sani, ne contengono di più. Inoltre, molti grassi presenti nei cibi elaborati, nelle merendine per esempio sono saturi e non fanno assolutamente bene. Sarà utile invece assimilare i grassi insaturi tramite oli di girasole o di oliva, noci fresche, pesce azzurro. Se questi alimenti mancheranno alla dieta il bambino in ogni caso crescerà ma lo sviluppo potrà non essere ottimale.

    Prodotti caseari in gravidanza

    Bisognerà consumare 2-3 porzioni di prodotti caseari al giorno. il latte, lo yogurt e il formaggio contengono piccole quantità di zinco e alcune vitamine del gruppo B, inoltre sono ricchi di proteine e calcio.

    Proteine in gravidanza

    Bisognerà consumare 2-3 porzioni al giorno di cibi che conterranno proteine. I cibi ricchi di proteine sono: pesce, carne, pollame, uova, prodotti caseari, lenticchie, legumi, fagioli, prodotti a base di soia, noci e semi. Le proteine sono essenziali per la crescita delle nuove cellule del bambino.

    Frutta e verdura in gravidanza

    Si dovranno consumare 5-8 porzioni di frutta e verdura al giorno. La frutta e la verdura apportano importanti vitamine e minerali nonché fibre che alleviano la stitichezza.

    Carboidrati complessi in gravidanza

    Devono costituire un terzo delle calorie quotidiane. Gli alimenti come il pane, il grano, i cereali e le patate devono essere la base per qualsiasi dieta. In gravidanza è molto meglio trarre energia da questi alimenti piuttosto che dai grassi e dagli zuccheri. I carboidrati vengono scissi e liberati nella circolazione lentamente , pertanto garantiscono un’energia continua per tutto il giorno. Questo aiuta a evitare la stanchezza e riduce la nausea.