Crampi in gravidanza, cosa fare per attenuarli

da , il

    Crampi in gravidanza, cosa fare per attenuarli

    Cosa fare in caso di crampi in gravidanza? I crampi in gravidanza sono un disturbo molto comune in gravidanza dovuto principalmente alla carenza di Sali minerali tipica dell’attesa. Infatti, dato che molti Sali minerali vengono destinati allo sviluppo del feto, la muscolatura della donna risente di questa carenza. Di solito i crampi in gravidanza colpiscono soprattutto gli arti inferiori; le zone più interessate sono quindi le gambe, i piedi e le cosce. I crampi in gravidanza possono rivelarsi particolarmente fastidiosi, soprattutto se compaiono di notte, ostacolando il sonno, già più difficile, della gestante. Di sicuro, oltre alla carenza di Sali minerali, tutte le modificazioni del corpo femminile influiscono sulla comparsa dei crampi in gravidanza, ad esempio l’aumento delle dimensioni dell’utero e della pressione che esso esercita.

    Al di là delle cause scatenanti, cosa fare contro i crampi in gravidanza? In questi casi è opportuno praticare dei massaggi locali. Ad esempio, se la zona interessata dai crampi sono i piedi, si può piegarli in avanti e poi all’indietro per stimolare la circolazione. Se i crampi in gravidanza interessano le cosce, è utile un massaggio, facendosi aiutare, dal basso verso l’alto della zona colpita. Infine, se i crampi in gravidanza interessano i polpacci, si procede appoggiando il piede a terra e massaggiando con una mano il muscolo. Tutti i massaggi contro i crampi in gravidanza devono comunque essere eseguiti lentamente per evitare di ottenere un effetto contrario.