Culla per neonato, come fare la cestina montessoriana

da , il

    Culla per neonato, come fare la cestina montessoriana

    State scegliendo una culla per neonato? I negozi ne propongono di ogni genere, di ogni grandezza, colore o materiale ma ecco che anche per ciò che riguarda il sonno del neonato il metodo Montessori propone la sua, per i primi mesi di vita del bambino, da 0 a 7/8 mesi il bambino infatti potrà utilizzare la cestina montessoriana. Viene chiamata così appunto perchè si tratta di una cesta per neonati pensata dagli educatori della scuola Montessori, una cesta che segue questa filosofia educativa cioè un lettino che permetterà al bambino di sentirsi partecipe di quello che lo circonda e non, come succede con tutti gli altri lettini o culle, che lo faccia sentire escluso e solo. Vediamo come realizzare una cestina montessoriana fai da te.

    La cestina montessoriana dovrebbe essere ovale con un bordo alto circa 20 centimetri, questo tipo di culla è molto diffusa nei paesi asiatici e del Sud America, è una soluzione adatta alle esigenze del bambino, che in questo modo potrà interagire più attivamente con il mondo che lo circonda, ma è anche pratica per i genitori perchè gli permetterà di trasportare il bambino e non solo di tenerlo nella stanza da letto.

    Come realizzare la cestina montessoriana?

    Vi occorreranno:

    • Una cesta di vimini 53×75 cm con altezza dei bordi di circa 20 cm (al mercato ne troverete anche con i manici laterali);
    • tessuto di cotone per foderare la cestina;
    • un materassino preferibilmente di cocco o di crine vegetale alto 10 cm.

    La fodera interna potrete applicarla al cesto con dei nastrini. Inizialmente potrete mettere la cesta su di un ripiano in legno, su un tavolino o farvi fare dei piedi apposta per la cestina, appena vedrete che il bambino inizierà a sedersi dovrete metterla a terra magari su un tappeto.