Diabete in gravidanza: il pancreas artificiale

da , il

    Diabete in gravidanza: il pancreas artificiale

    Il diabete di tipo 1 in gravidanza può essere un problema non indifferente: a questo proposito appare particolarmente innovativa e risolutiva una ricerca condotta da un gruppo di studiosi dell’Università di Cambridge. La risposta sarebbe nell’impianto di un pancreas artificiale. Il dispositivo messo a punto e presentato in ‘Diabetes Care’ servirebbe a tenere sotto controllo il livello degli zuccheri nel sangue delle donne incinta.

    E’ noto infatti che durante i nove mesi di gravidanza i livelli di glucosio sono più difficili da tenere sotto controllo con usuali iniezioni di insulina: la conseguenza primaria è che le donne affette da questa patologia passano mediamente 10 ore al giorno con valori di glucosio nel sangue inferiori al normale. Il rischio maggiore per le donne diabetiche in gravidanza è di essere vittima di crisi ipoglicemiche fatali. Questa condizione ha effetti negativi sullo sviluppo del feto: i figli di donne con diabete hanno maggiori possibilità di nascere sovrappeso e possono inoltre avere complicazioni alla nascita, soprattutto nelle prime settimane di vita. Il pancreas artificiale messo a punto dai ricercatori è ottenuto unendo un dispositivo per monitorare continuamente del glucosio con una pompa per l’iniezione dell’insulina. Il pancreas artificiale è stato testato su dieci donne incinta e si è rivelato efficace per limitare i crolli di glucosio soprattutto durante la notte. In questo modo si evitano picchi rischiosi per la salute. L’obiettivo ora è quello di effettuare un numero maggiore di test per confermare la funzionalità del pancreas artificiale.