Disegni Disney da colorare, scarica e stampa online le immagini più belle

Colorare con il vostro bambino è una delle attività più divertenti, che non passa mai di moda e che potete fare anche tutti i giorni senza rischiare che vostro figlio si annoi: ecco allora tanti personaggi dei cartoni animati Disney da colorare con varie tecniche.

da , il

    I disegni Disney da colorare sono perfetti per i più piccoli: non c’è bambino che non passerebbe ore a pasticciare con pennarelli, tempere o matite ed è un gioco che possono fare a tutte le età; anche per i più piccolini, divertirsi a mettere insieme colori diversi e a guardare fogli bianchi che si trasformano è un momento di gioia e scoperta, che voi potete condividere con loro. Per i più grandicelli, invece, può essere stimolante avere a che fare con delle immagini semplici che dovranno riempire di colori: i personaggi dei cartoni animati Disney si prestano benissimo ad essere colorati dai vostri bimbi, che si divertiranno un sacco a vedere i loro beniamini assomigliare sempre di più alla versione originale. Nella fotogallery, trovate una carrellata di personaggi dei cartoni Disney più famosi e amati di sempre, che potete semplicemente stampare e colorare insieme ai vostri figli. E perché non lasciare libero sfogo alla fantasia, scegliendo colori diversi da quelli dei personaggi originali? Vedere il risultato finale, sarà ancora più divertente.

    Colorare con i pennarelli

    I pennarelli sono forse il modo più classico di colorare: chi di voi mamme non ha in casa pennarelli di tutte le misure e di tutti i colori? Ne esistono diverse versioni, da quelli a punta grossa per i bambini che stanno cominciando a colorare, a quelli più precisi con la punta fine, che permettono di ottenere un risultato migliore dal punto di vista dei dettagli e che sono dedicati ai bambini un po’ più grandi di età. Oggi si trovano in vendita anche pennarelli antimacchia, che non sono dannosi per la pelle e che si lavano con relativa facilità, per la salute dei vostri bimbi e per la serenità delle mamme! Esistono inoltre pennarelli fosforescenti, dorati e perfino con i brillantini, per un risultato davvero originale.

    Colorare con pastelli e matite

    matite_colorare_bambini
    Matite di tutti i colori / arredamentoxarredare.lacasagiusta.it via Pinterest

    Anche i pastelli a cera sono un modo per colorare che va per la maggiore e che riduce al minimo il rischio di sporcarsi; sono adattissimi ai bambini piccoli perché ne esistono con la punta bella grossa e sono facili da tenere in mano. Il risultato sarà più tenue rispetto a un disegno colorato con i pennarelli e, utilizzando i pastelli, è più facile sperimentare mettendo insieme colori diversi e sfumando da un colore all’altro. Le matite invece sono più appropriate per i bambini che sanno già colorare perché hanno la punta molto fine e ci vuole un po’ di manualità per ottenere un effetto omogeneo sul disegno; in ogni caso, nulla vieta di mettere anche le matite a disposizione dei vostri bimbi e vedere che cosa prediligono: sperimentare tecniche diverse sarà molto divertente per loro.

    Colorare con tempere e acquerelli

    Qui la cosa si fa seria! Dovete mettere in conto che ci sarà da pulire quando avrete finito di colorare, però la soddisfazione dei bambini nell’intingere il pennello e vedere che cambia colore è davvero unica. Le tempere sono perfette per tutte le età, anche perché ora ne esistono diverse versioni in vendita dedicate anche ai più piccolini; anche gli acquerelli sono un’ottima idea per familiarizzare con il pennello: preparate una ciotolina d’acqua e spiegate a vostro figlio di intingere il pennello nell’acqua e poi nel colore che vuole utilizzare; all’inizio, sembrerà quasi una magia vedere un blocchetto di colore duro sciogliersi in meravigliose tinte per colorare i vostri disegni Disney. Ricoprite il tavolo con della carta di giornale per limitare i “danni” e date il via alla pittura.